La comunicazione che fa bene. All’ambiente

La comunicazione che fa bene. All’ambiente

La tematica sostenibilità ambientale è un trend topic nella comunicazione di marca dal 2019.

Nella ricerca condotta da The Easy Way ed EG Media  emerge una crescita della frequenza dei temi legati alla  sostenibilità ambientale nell’ultimo anno e l’aumento del numero di aziende che fa riferimento a tali temi .

Per la ricerca è stato selezionato un campione randomico di creatività diffuse sui media (Tv, giornali, radio, internet, cartellonistica) dal quale sono state estrapolate parole chiave che indicavano una diretta e indiretta associazione all’ampia telematica della sostenibilità, mutuata dalla letteratura generata dal Agenda ONU 2030 e dei relativi obiettivi di sviluppo sostenibile. Parallelamente, uno studio sul web ha permesso di redigere una lista delle keywords correlate alla parola sostenbilità così da classificarla in base al numero di ricerche effettuate dagli utenti in una determinata sequenza. Ne è emerso un quadro semantico molto articolato all’interno del quale uno dei nodi o concetti prevalenti e la sostenibilità ambientale. Per questa ragione EG Media e The Easy Way hanno dedicato il primo report del monitoraggio ‘La Comunicazione che fa bene‘ all’ambiente.

Il report analizza quali stili comunicativi adottano i messaggi pubblicitari legati alla sostenbilità ambientale: secondo il modello dell’archetypal branding, le strategie comunicative adottate dalle aziende si diversificano in relazione all’archetipo che il brand desidera incarnare. Nel corpus di creatività analizzata nel monitoraggio abbiamo rilevato la presenza di 6 figure archetipali adottate: il saggio, l’innocente, l’angelo custode, il mago, l’esploratore, il sovrano.

La trasparenza è la chiave del successo per la comunicazione che ha uno scopo ambientale preciso. Raggiungere il pubblico giusto con il messaggio giusto è l’obiettivo di ogni azienda e, anche se non è sempre facile, essere sinceri con i consumatori è il primo passo per arrivarci.

L’analisi completa e altri argomenti sono presenti nel Full Report ‘La comunicazione che fa Bene. All’Ambiente’.

Author: elena grinta

Sono giornalista con una passione per le nuove tendenze. Ho oltre 20 anni di esperienza nella comunicazione. Far nascere una start-up "for benefit" ha cambiato per sempre la mia vita professionale (e personale). Ho lavorato in diversi reparti di marketing e ho capito che meglio facevo il mio lavoro, peggio impattavo sulle persone e sul pianeta. Ho quindi considerato il Marketing un'"arma" che poteva essere usata a beneficio di tutti gli esseri umani (Cialdini è stato estremamente utile in quel momento ;-)). Ho lasciato il mio lavoro ben retribuito come direttore e ho avviato una start-up innovativa disposta a far sapere meglio alle persone se quando i marchi parlano della loro responsabilità sociale o ambientale dicono la verità. Tutti possono cercare e indagare sul web ma nessuno lo fa! perché è noioso e prende tempo. E se potessimo farlo noi per te ?! Ecco come è nato BeIntelligent! Perché se stiamo a guardare, senza agire, senza responsabilizzarci, non abbiamo scuse.